heart
  • Qualità Professionale
  • Ottima assistenza clienti
rosette
  • 100% di Feedback Positivi
  • Amazon e eBay
flag-circle
  • Prodotto nel Regno Unito
  • Con l'utilizzo dei materiali più pregiati
heart
  • Qualità Professionale
  • Ottima assistenza clienti
rosette
  • 100% di Feedback Positivi
  • Amazon e eBay
flag-circle
  • Prodotto nel Regno Unito
  • Con l'utilizzo dei materiali più pregiati

Come vendere le tue creazioni fai-da-te su Instagram

Per molti designer, la vendita di prodotti fisici avviene su siti come Etsy ed Ebay. Ma hai mai pensato di vendere le tue creazioni, spille, magneti… anche su Instagram?

C’è stato un tempo in cui non si potevano aggiungere dei link ai post su Instagram, il che rendeva difficili le vendite. L’unica opzione era un link nella bio, che non era proprio molto user-friendly.

Tuttavia, tutto è cambiato con l’introduzione di Instagram Shopping, che permette di taggare i prodotti direttamente nei post e consente, quindi, ai clienti di acquistare direttamente sull’applicazione. E ciò funziona, dato che, secondo Business Insider, il 72 per cento degli utenti ha acquistato un prodotto che ha visto su Instagram.

Se hai un negozio di e-commerce, come, ad esempio, un sito basato su WooCommerce, ti si aprono nuove opportunità, inducendo un maggior numero di potenziali clienti a visitare il tuo sito web.

Approfitta della potenza di Instagram per aumentare le tue vendite!

Nota : Instagram Shopping è attualmente disponibile solo per i prodotti fisici, il che è perfetto per vendere le tue creazioni fai-da-te.

Per vendere su Instagram, dovrai taggare le foto dei prodotti sul tuo account Instagram e creare dei link al tuo negozio online. Ecco i passaggi da seguire :

Passaggio 1: Creare un account aziendale su Instagram

Innanzitutto, tieni presente che gli Shoppable post di Instagram, benché molto semplici da usare per i tuoi follower, sono sempre un po’ complicati da creare.

Per prima cosa, devi prima aprire un account aziendale.

Per passare dal tuo account Instagram personale a un account aziendale, entra nel tuo profilo, clicca sul pulsante ad hamburger (le tre linee una sopra l’altra), poi su Impostazioni e poi su Account. Infine, seleziona Passa a un account professionale.

Passaggio 2 : Collegarsi a Facebook

Il passaggio successivo è quello di collegare il tuo account a una pagina Facebook associata alla tua azienda. Ciò significa che se non ne hai una, dovrai crearla. Troverai informazioni al riguardo qui.

https://blog.hootsuite.com/fr/comment-creer-une-page-facebook-entreprise-en-8-etapes-simples/

Tieni presente che al momento si può collegare soltanto una pagina Facebook al proprio profilo aziendale di Instagram.

Ora inserisci le informazioni richieste sulla tua azienda, comprese le informazioni di contatto, poi clicca su Fine.

Passaggio 3 : Creare un catalogo di prodotti su Facebook

È quindi il momento di aggiungere un negozio nella tua pagina di Facebook, se non l’hai già fatto.

Su un computer desktop, seleziona la tab Vetrina sulla tua pagina Facebook. (Se non vedi questa tab, puoi cambiare il tuo modello di pagina scegliendo il modello shopping.)

In alternativa, se preferisci utilizzare un catalogo di prodotti basato su Shopify o BigCommerce, puoi farlo. Ma tieni presente che il tuo account aziendale di Instagram deve essere sempre collegato a una pagina Facebook. Su Instagram avrai notato che alcuni post sono shoppable, ma in genere sono collegati ai negozi Shopify. Puoi anche collegarli a Etsy, il che richiede solo un po’ più d’impegno.

Passaggio 4. Inviare il proprio account per l’analisi

Sfortunatamente, non puoi iniziare subito. Ora devi inviare il tuo account aziendale di Instagram per l’analisi.

Vai alle impostazioni del tuo profilo, tocca Azienda e poi Shopping su Instagram. Segui i passaggi finché non ti verrà chiesto di inviare il tuo account per l’analisi.

Passaggio 5. Attivare la funzione shopping

Di solito, il processo di analisi richiede alcuni giorni, ma a volte può richiedere più tempo. Una volta approvata la tua richiesta, riceverai una notifica di Instagram.

Ti verrà chiesto di completare l’installazione delle funzionalità e-commerce. A tal fine, accedi al tuo profilo e clicca su Impostazioni, poi su Azienda e poi su Shopping.

In seguito, clicca su Continua, scegli un catalogo di prodotti da collegare al tuo profilo aziendale e clicca su Fine.

Passaggio 6. Aggiungere dei prodotti ai tuoi post

Ora puoi finalmente aggiungere dei prodotti ai tuoi post. Scrivi il tuo post, come fai di solito, poi seleziona Tagga Prodotti, che dovrebbe apparire sotto l’opzione Tagga Persone. (Tieni presente che puoi taggare dei prodotti o delle persone in un post, ma non entrambi).

Instagram estrae automaticamente dal tuo catalogo di prodotti gli articoli che corrispondono alle parole digitate. Tieni presente che puoi taggare fino a cinque prodotti per immagine o fino a 20 per carosello. Quando avrai terminato, il post verrà visualizzato nel feed con una piccola icona del carrello nell’angolo in alto a destra.

Utilizza gli strumenti giusti

Ora che sai come creare degli shoppable post su Instagram, il prossimo passo è di farlo in modo efficace e redditizio. I seguenti strumenti possono aiutarti….

Later

Un’applicazione che ti aiuta a pianificare i tuoi post. Puoi anche pianificare e programmare storie, con ottimi strumenti analitici.

Planoly

Planoly permette di pianificare su Instagram ed è sviluppato molto bene e include alcuni componenti aggiuntivi per gli shoppable post. Questo strumento facilita la creazione di una galleria di prodotti su Instagram, l’aggiunta di un link del negozio al tuo profilo, blog e sito Web, il tagging di prodotti o di URL per ogni contenuto e il monitoraggio del coinvolgimento e delle prestazioni.

Conclusione

Se vuoi vendere i tuoi prodotti e le tue creazioni, devi recarti dove il tuo pubblico li può trovare. Attualmente, saranno  probabilmente i social network, in particolare Instagram, che ti permette di aprire un negozio virtuale senza alcun costo, quindi vale la pena approfittarne.

Dopotutto, se coinvolgi già i tuoi follower con contenuti di qualità, preferiranno spendere i propri soldi con te. Soprattutto se scoprono come realizzi e concepisci i tuoi prodotti. Allora perché non provare?