heart
  • Qualità Professionale
  • Ottima assistenza clienti
rosette
  • 100% di Feedback Positivi
  • Amazon e eBay
flag-circle
  • Prodotto nel Regno Unito
  • Con l'utilizzo dei materiali più pregiati
heart
  • Qualità Professionale
  • Ottima assistenza clienti
rosette
  • 100% di Feedback Positivi
  • Amazon e eBay
flag-circle
  • Prodotto nel Regno Unito
  • Con l'utilizzo dei materiali più pregiati

Errori Top Da Evitare Quando Vendi Artigianato Online

Il mondo online rappresenta una grande opportunità per la vendita di artigianato. Che si sceglia eBay, Etsy, Non in High Street, o anche un proprio sito web per vendere i propri prodotti, c'è tanto potenziale per raggiungere un pubblico enorme. Tuttavia, abbiamo notato alcuni errori comuni che le persone fanno quando vendono artigianato online. Per dare alle tua impresa artigiana le migliori possibilità di successo, assicurati di evitare questi cinque grandi errori!

Caricare di una foto pessima

Uno degli errori più grandi errori nella vendita di artigianato online è caricare foto pessime. Acquisteresti qualcosa online se l’unica immagine che hai visto fosse sgranata o sfocata? Pensiamo di no. Allora, perché ti aspetti che qualcun altro lo faccia?

La regola numero uno quando si vende online è quello di non caricare mai immagini brutte. Investi un po’ di tempo per far sì che le tue foto mostrino i tuoi prodotti nel miglior modo possibile.

Le tue foto dovrebbero essere a fuoco, con illuminazione buona e dovrebbero mettere in risalto le caratteristiche uniche dei tuoi prodotti.

Etsy ti permette di caricare 5 foto per annuncio e, per eBay, puoi aggiungerne fino a 12 (a pagamento). Sfrutta al massimo questo vantaggio e carica le foto dei prodotti da diverse angolazioni, evidenziandone le varie caratteristiche.

Dai un’occhiata a questo articolo che abbiamo scritto per maggiori suggerimenti su come scattare foto dei tuoi lavoretti!

 

Scrivere descrizioni scadenti

Le descrizioni sono altrettanto importanti quanto le immagini. Se sono troppo corte – o troppo prolisse – nessuno le leggerà, e nessuno comprerà i tuoi lavoretti!

Una sola frase non è il modo di procedere. Dovresti essere il più descrittivo possibile quando inserisci il tuo prodotto, evidenziando tutte le caratteristiche chiave. Pensa a cosa vorresti sapere stai cercando di acquistare il prodotto, e procedi da lì.

D’altra parte, non vuoi nemmeno esagerare nel senso opposto e scrivere un saggio. Se c’è troppo testo, può essere opprimente, e all’utente passerà la voglia di leggerlo.

Un altro fattore da considerare per i tuoi annunci è la SEO (questa breve guida Etsy è perfetta per i principianti). SEO sta per Search Engine Optimization ed è il processo di aumento del tuo ranking su Google.

Una volta identificate le parole chiave che si riferiscono al prodotto, e vuoi aumentare il tuo ranking (ad esempio “orecchini d’argento” o “medaglia d’oro con nastro”) puoi includerli nella descrizione del prodotto, per aiutarti a dare una spinta al tuo posizionamento su Google.

 

Non utilizzare i social media

Mentre si dovrebbe ottenere il traffico organico dalle liste su Etsy e NOTHS, uno dei più grandi errori quando si vende artigianato online è quello di basarsi solo su questo.

I social media sono un ottimo modo per commercializzare gratuitamente il tuo marchio. Crea un account su Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest, e inizia a pubblicare bellissime immagini dei tuoi lavoretti, mentre fai crescere la tua base di follower.

Pinterest in particolare è perfetto per le aziende, con l’87% dei pinner che acquistano un prodotto dopo averlo visto su Pinterest. Quindi, se il tuo business non è già sui social media, è il momento di iscriverti!

Queste tattiche ti aiuteranno a guidare il traffico verso il tuo sito web, aiutandoti a ottenere più clienti di quanti ne avresti fatti, se ti fossi rilassato e non avessi fatto nulla.

 

Non offrire Spedizioni Internazionali

Certo, l’Italia è un grande paese, ma stai perdendo un pubblico enorme se non offri spedizioni internazionali. Tagliarsi fuori intenzionalmente da un sacco di clienti è un grosso errore da fare, e se è qualcosa che stai facendo adesso, allora stai perdendo una grande opportunità!

Preoccupato per i costi aggiuntivi che la spedizione internazionale dovrà sostenere? Non c’è bisogno di preoccuparsi. Un sacco di aziende addebitano al cliente le spese extra per la spedizione internazionale, ed è qualcosa che ci si aspetta. Se qualcuno vuole davvero i tuoi prodotti, non sarà intimorito dal pagare di più per la consegna.

È importante che si ricerchi il costo della spedizione in vari paesi, in modo da poter impostare il prezzo giusto. Vale anche la pena esaminare qualsiasi regole e normative, in modo che il pacco non si fermi alla dogana!

 

Rinunciare quando non si vedono risultati immediati

In definitiva, è possibile leggere un sacco di guide online che parlano con entusiasmo di quanto sia facile vendere artigianato online, e poi ti scoraggi quando non si vedono risultati immediati.

La cosa peggiore che puoi fare, però, è rinunciare:

solo perché hai elencato un prodotto e lo hai condiviso sui social media, non significa che improvvisamente centinaia di persone (virtualmente) si metteranno in coda per acquistarlo.

Invece, è necessario crescere una base di clienti fedeli nel tempo, e aggiungere nuovi prodotti in modo che abbiano un motivo per continuare a tornare al tuo negozio online.

Con il tempo, la perseveranza, l’esperienza e la conoscenza daranno buoni risultati e le cose dovrebbero cominciare ad andare per il verso giusto. Ma questo non accadrà all’istante, e non si dovrebbe semplicemente smettere – questo è uno dei più grandi errori quando si vende artigianato online.

Aprire un’attività online è emozionante, ma non è facile. Tuttavia, questi suggerimenti dovrebbero aiutarti lungo il cammino. Se sei a conoscenza di altri errori che dovrebbero essere evitati, allora ci piacerebbe sentirli!