heart
  • Qualità Professionale
  • Ottima assistenza clienti
rosette
  • 100% di Feedback Positivi
  • Amazon e eBay
flag-circle
  • Prodotto nel Regno Unito
  • Con l'utilizzo dei materiali più pregiati
heart
  • Qualità Professionale
  • Ottima assistenza clienti
rosette
  • 100% di Feedback Positivi
  • Amazon e eBay
flag-circle
  • Prodotto nel Regno Unito
  • Con l'utilizzo dei materiali più pregiati

Guida completa alla vendita di prodotti artigianali su eBay

Ci sono 25 milioni di venditori e 171 milioni di acquirenti su eBay. Con un mercato così grande, come artigiano, perché non prenderti anche tu la tua fetta?

Nel secondo trimestre del 2019, eBay ha raggiunto 182 milioni di acquirenti attivi in tutto il mondo, con un aumento del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Se sei relativamente nuovo sulla scena di eBay, può essere scoraggiante. Ma non preoccuparti: abbiamo tutto quello che c’è da sapere su come vendere i tuoi prodotti su eBay.

Abbiamo già scritto guide per vendere su piattaforme come Etsy e Consigli per Vendere su Not on the High Street, e i fondamenti sono gli stessi, quindi non andremo nei dettagli. Tuttavia, gli elementi chiave da tenere a mente sono i seguenti:

  • Si dovrebbero solo caricare fantastiche foto prodotto
  • Assicurati di fissare il prezzo dei tuoi prodotti in modo corretto
  • Racconta in modo efficace la storia del tuo marchio
  • Promuovi il tuo negozio eBay attraverso i social media

Una volta coperti questi aspetti, è il momento di concentrarsi sugli aspetti specifici di eBay.

 

Cerca i tuoi Concorrenti

Prima di iniziare l’annuncio, è necessario cercare i tuoi concorrenti. Dai un’occhiata ai loro titoli, annunci, fotografia e prezzi. Cosa c’è di buono nei loro annunci? Cosa si potrebbe migliorare? Vuoi essere sicuro che i tuoi prodotti si distinguano dagli altri.

Sarai in competizione con queste persone per i clic, quindi è necessario assicurarsi di avere un titolo efficace. Includi le parole chiave e le informazioni che le persone cercheranno. Potresti sentirti vincolato dagli 80 caratteri, ma c’è la possibilità di inserire un sacco di dettagli.

Ricorda: su eBay ci sono 25 milioni di venditori, quindi c’è molta concorrenza.

Le descrizioni sono importanti!

Quando le persone cliccano sul tuo annuncio, una delle prime cose che faranno è leggere la descrizione. Quando si vende qualcosa online, è importante che gli acquirenti sappiano esattamente cosa stanno acquistando.

Includi tutte le informazioni pratiche che gli acquirenti vorranno conoscere: dimensioni, materiale, gli usi del prodotto. Pensa alla tua descrizione come un accompagnamento alle tue immagini, in modo che gli acquirenti abbiamo una visione completa.

È anche il luogo dove è possibile aggiungere alcune informazioni sul tuo marchio e sui tuoi valori. Assicurati di mostrare i tuoi USP!

  • Usa i tag nella descrizione (titoli, grassetto, corsivo, corsivo) ma assicurati che l’elenco mantenga un aspetto professionale.
  • Includi i link nella tua descrizione.
  • Utilizza immagini di buona qualità e assicurati che ogni immagine che utilizzi nel tuo annuncio abbia un tag alt descrittivo e significativo. Includere le parole chiave dove possibile e utilizzare un singolo testo nel tag alt.
  • Includi gli identificatori del prodotto che corrispondono al tuo prodotto, titolo e descrizione.
  • Se il tuo negozio si rivolge ad una particolare area di prodotto, includi le parole chiave nel nome, nell’intestazione e nelle categorie.
  • Usa la tua pagina “Su di me” per includere link al tuo negozio e agli annunci.
  • Assicurati che il tuo annuncio sia ottimizzato per il cellulare.

Asta v Prezzo fisso

Quando si tratta di determinare il prezzo, eBay ha due opzioni: annunci in stile asta o a prezzo fisso.

Con gli annunci in stile asta, potrai fissare un prezzo minimo e lasciare che gli offerenti si accapiglino. Fare un’offerta più bassa può renderla più competitiva. In alternativa, un prezzo fisso consente di specificare per quanto si desidera vendere l’articolo.

Mentre le offerte d’asta possono essere buone se guadagnano un sacco di trazione, c’è anche la possibilità che i tuoi articoli vendono per meno di quanto vorresti. Pertanto, se si tratta di artigianato fatto in casa, è meglio optare per i costi fissi. In questo modo, è possibile determinare il prezzo in base a quanto ti è costato realizzarlo, e quanto tempo hai investito.

L’altra cosa da considerare è la spedizione: gli acquirenti sono più propensi ad acquistare da te se si offre spedizione gratuita, quindi potresti decidere di assimilare i costi nel prezzo di vendita. Inoltre, ricorda che per i lavoretti, eBay prenderà l’11% del costo finale.

La comunicazione è la chiave

Hai fatto una vendita, ed è fantastico. Tuttavia, se si desidera trasformare la persona in un cliente abituale, è necessario offrire un buon servizio clienti. Invia loro un messaggio di ringraziamento una volta che hanno pagato, scrivi loro una riga quando hai spedito l’articolo, e continua a seguirli per sapere se piace.

È inoltre possibile includere collegamenti ai social network nei messaggi, in modo che possano vedere altri prodotti venduti.

Inoltre, non dimenticare di lasciare un feedback positivo, e incoraggiare gli acquirenti a lasciare una recensione. In definitiva, devi costruirti una buona reputazione – e avrai bisogno di punteggi alti se desidei aprire un negozio in primo piano, del quale parleremo più avanti.

Utilizza lo strumento di analisi

Lo sapevi che eBay ha uno strumento di analisi gratuito? Come venditore, è una caratteristica molto importante dal quale dovresti trarre il massimo vantaggio.

Puoi scoprire come stanno andando i tuoi annunci in termini di visibilità, clic e vendite. Può anche aiutarti a identificare eventuali problemi che potrebbero arrestare le vendite, ad esempio, se i prezzi sono troppo alti, le immagini non sono abbastanza buone, o la descrizione è troppo breve.

Per accedere alla tua analisi di traffico, vai su Il mio eBay – Vendita – App.

Il prossimo passo: Aperire un negozio eBay Premium

Se sei un venditore registrato su eBay, verificato PayPal e hai un livello venditore da “sopra gli standard” o “top-rated venditore”, allora è possibile aprire il proprio negozio Premium. Questo ti permetterà di creare una destinazione centrale dove gli acquirenti possono scoprire di più sui tuoi prodotti e sul tuo marchio. Avrai anche accesso a funzionalità di marketing e reporting che altrimenti non sarebbero disponibili.

Creare le proprie categorie, inviare newsletter agli abbonati e guadagnare crediti da spendere per l’inserimento di aggiornamenti sono solo alcuni degli aspetti di un negozio Premium, anche se ci sono costi, che si possono trovare qui.

Se sei nuovo su eBay, ci vorrà del tempo per crescere fino a questo livello, ma ti permette di guadagnare un sacco di esperienza di vendita!

Speriamo che questi suggerimenti ti diano una buona base per iniziare a vendere i tuoi articoli su eBay. In caso di dubbio, basta dare un’occhiata a questi errori da evitare quando si vende online, o in alternativa, dare un’occhiata ai nostri kit per realizzare badge aiutarti a iniziare ad essere creativi!